Cerca
  • Davide Gemelli

Cos’è la forza e perché allenarla nell’endurance


La Forza massima è la capacità che ha un atleta di opporsi ad un carico esterno attraverso un

impegno muscolare. In realtà nello sport di endurance sono molteplici le tipologie di forza che

concorrono a costruire la performance. È importante conoscerle tutte e saperle allenare in base

allo sport che si pratica ed alle specifiche esigenze.


Nel triathlon e più precisamente nelle lunghe distanze, la forza è una componente molto

importane ai fini di una buona performance. La forza massima rappresenta le basi sulle quali

costruire le altre tipologie di forza. L’impegno della forza massima nella frazione di ciclismo

determinerà la velocità della bici, in quanto la forza che l’atleta esprime sui pedali determina la

velocità di avanzamento del mezzo.


La forza relativa è la forza che un atleta può esprimere in relazione al suo peso corporeo; in uno

sport come il triathlon il peso corporeo è un elemento non trascurabile perché l’obiettivo è quello

di portare il corpo a completare le tre frazioni nel minor tempo possibile.


La forza posturale è l’unione di forza muscolare e coordinazione motoria.

Nelle lunghe distanze del triathlon è importante allenarla soprattutto nel nuoto e nella corsa, perché con il trascorrere delle ore ed il conseguente aumento della fatica, è essenziale non avere un peggioramento esponenziale nella tecnica, che causerebbe una perdita di efficacia del gesto.


La forza esplosiva è la capacità del nostro sistema nervoso di reclutare la maggiore forza possibile nel minor tempo, farà la differenza per l’atleta essere in grado di esprimere questa forza negli atti finali della competizione di endurance.


La forza elastica è quella che ci consente di utilizzare al meglio le componenti elastiche di muscoli e tendini e di utilizzare l’energia elastica che si genera. Per poter sfruttare il potenziale della forza elastica è fondamentale apprendere la biomeccanica del gesto tecnico, in particolare nella corsa.


È importante conoscere e allenare nel modo specifico le diverse tipologie di forza per pianificare la stagione di allenamento, per preservarsi da infortuni e per ottenere i migliori risultati.


26 visualizzazioni0 commenti